26.06.2015
Funzionario FIFA – respinto il ricorso contro la carcerazione



Un funzionario della FIFA, che attualmente si trova in carcerazione per fini estradizionali, ha interposto reclamo contro l'ordine di arresto emesso dall'Ufficio federale di giustizia. Con odierna decisione la Corte dei reclami penali del Tribunale penale federale ha respinto il gravame. Il Tribunale ha confermato l'esistenza di un pericolo di fuga. Le censure sollevate, segnatamente l'età avanzata, le condizioni di salute ecc., non permettono di escludere l'esistenza di un pericolo di fuga. Il reclamante non ha stretti legami con la Svizzera ed è in grado di viaggiare verso destinazioni lontane. Misure sostitutive, come il versamento di una cauzione, l'applicazione di un monitoraggio elettronico ecc., non permetterebbero una sufficiente riduzione del pericolo di fuga. Sulla base di un dettagliato rapporto medico del servizio sanitario del carcere di Zurigo la carcerabilità del reclamante viene ammessa.

Non si risponde a domande al riguardo.

Contatto: 
Tribunale penale federale, Mascia Gregori Al-Barafi, Segretaria Generale e addetta stampa
Tel. 091 822 62 62
E-Mail: presse@bstger.ch

FIFA officials no release from detention pending extradition proceedings





Ritornare alla pagina precedente: Comunicati stampa 2015